Elenco blog personale

domenica 7 gennaio 2018

Recensione L'oscuro segreto + Capitan Grisam e l'amore.

Capitan Grisam e l'amoreTitolo: Capitan Grisam e l'amore
Autore: Elisabetta Gnone
Serie: I 4 misteri
Casa editrice: Salani Editore
Prezzo: € 14,90
Genere: fantasy
Pagine: 245
Voto: 7
Trama:


In una grotta segreta, nascosta fra le cascate ghiacciate dall’inverno, cinque giovani amici aprono un antico baule e liberano una storia che per molti anni era stata chiusa e dimenticata, volutamente dimenticata! Un mistero avvolge il passato di colui che diceva d’essere un comandante valoroso e toccherà a Vaniglia e Pervinca e al giovane mago Grisam, alla buffa Flox, e all’intera Banda del Capitano scoprire la verità su William Talbooth. Pochi indizi, inattese scoperte e laconici ricordi aiuteranno i ragazzi a ricomporre i pezzi di un passato sepolto che a tratti appare oscuro e addirittura spaventa. Eppure, l’immagine che lentamente si ricomporrà davanti agli occhi meravigliati delle gemelle e dei loro compagni, ciò che esce dalla nebbia del mistero, sembra avere gli occhi e il sorriso dell’amore. Chi era davvero il Capitano? E da chi stava tornando quando la sua nave ha fatto naufragio davanti alle coste del villaggio fatato? E perché da quando il baule è stato aperto tutti sembrano avere una storia d’amore da raccontare? Il finale è lieto, ma non privo di sorprese e una soprattutto farà battere il cuore di Vaniglia...


Recensione:

Reduce dall'addio a Fairy Oak (dopo aver letto la trilogia) ho scoperto l'esistenza di questa serie aggiuntiva, I 4 misteri, e non potevo esserne più felice, finalmente una storia a cui non avrei dovuto dire addio subito.
In realtà lo spin off I 4 misteri esiste proprio per dare degli elementi aggiuntivi e per ampliare meglio le storie di alcuni personaggi.
In Capitan Grisam e l'amore si conosce meglio la storia ed il vissuto di Capitan Talbooth, si scava finalmente nel passato di questo ruvido e amatissimo personaggio.
Ma non si parla soltanto di lupi di mare, navi, pirati e capitani, si parla anche di amore e mistero. Scoprire la vera identità del buon Talbooth mi ha sinceramente incuriosita e sorpresa rendendo la lettura di questo libro piacevole e intrigante.
Ho già detto varie volte che il mondo di Fairy Oak è un mondo in cui personalmente vorrei vivere, immaginate stregoni ed esseri umani normali che vivono assieme in un paesello dove alcuni alberi parlano, dove i bambini vengono accuditi da fate tate, dove per mettere a posto una stanza occorre soltanto un buon incantesimo? Io si ed' è bellissimo!
Ma la cosa ancor più bella, nonostante io sia davvero poco romantica, è che si parla di amore, si amore.
Sebbene abbia una simpatia per quello acerbo e talvolta insolente che lega Pervinca a Grisam, mi sono stupita finendo per parteggiare per Vaniglia e Jim, decisamente più smielati e appiccicosi.
Solo mi sarebbe piaciuto sapere di più sulla storia di Tomelilla, che tanto amo, un po' come una simpatica e arguta nonnina...ma forse avrò delle sorprese nei prossimi volumi della serie.
Non vedo l'ora di leggere il seguente volume, come ben capirete.
Insomma, tirando le somme, questo è davvero un libro carinissimo e dolce, ma potrete leggerlo soltanto dopo aver letto la serie madre altrimenti non capireste nulla e sarebbe un vero peccato.

Titolo: L'oscuro segreto
Serie: I regni del fuoco
Autore: Tui T. Sutherland
Casa editrice: Il Battello a vapore
Prezzo: € 7,90
Genere: Fantasy
Pagine: 350
Voto: 8

Trama:


I misteriosi Ali di Notte custodiscono gelosamente i loro segreti:
nessuno sa dove vivano, chi sia la loro regina e quali alleanze vogliano stringere nella guerra. Ma ora che lo hanno rapito, Starflight ha finalmente l'occasione di conoscere i draghi della sua tribù, che lo voglia oppure no. Ben presto scopre che Glory aveva detto la verità a proposito degli innocenti Ali di Pioggia imprigionati nelle caverne dell'oscuro e orribile Regno della Notte. Ma per poterli aiutare, Starflight innanzitutto deve cercare di salvarsi e tornare dai suoi amici. Il destino di due regni è nelle sue zampe, e stavolta dovrà mostrarsi coraggioso, o sarà troppo tardi.

Recensione:

Non vedevo l'ora di leggere questo volume perché il protagonista è il mio draghetto preferito, Starflight, l'intelligentissimo Ali di Notte e membro dei draghi della profezia di cui ho molto parlato nelle precedenti recensioni, dei precedenti volumi.
Però devo ammettere che mi è crollato un mito.
Già dal primo volume avevo ammirato con un occhio di riguardo gli Ali di notte che mi sembravano i più misteriosi, forti, belli e saggi fra tutte le tribù esistenti, pensavo avessero una marcia in più rispetto agli altri e invece...beh ho scoperto l'esatto opposto!
Questi draghi bellissimi dalle squame nere e argento sono in realtà delle ciofeche belle e buone.
Scordatevi i draghi maestosi e saggi perché qui troverete solo pessimi personaggi maligni e pietosi sinceramente, salvo qualche eccezione.
Insomma questi Ali di notte non sono altro che un branco di impostori, hanno fatto credere a tutti di essere superiori quando invece non lo sono affatto. Questo per me è stato un duro colpo in effetti...ma va beh.
A parte questo L'oscuro segreto mi è piaciuto moltissimo, finalmente il pauroso e troppo riflessivo Starflight trova il coraggio e la determinazione per essere migliore e più sicuro di se stesso.
Grazie anche alla piccola e ottimista Fates sconvolgerà i piani di chi vuole solo creare scompiglio e guerriglie nel regno di Phyra.
L'unica cosa negativa è che fino a metà libro gli altri protagonisti non appaiono nemmeno, non fraintendetemi, mi è piaciuto seguire Starflight e capirne di più ma mi sono mancati la parte combattiva di Tsunami, l'ironia pungente di Glory, il cuore grande di Sunny e la goffaggine di Clay.
È stata una bellissima lettura che ho fatto in un paio di giorni e spero vivamente che i volumi ancora da leggere siano molti...nonostante i draghi siano solo 5 e questo sia già il 4° volume. So con precisione che il prossimo parlerà di Sunny ma continuo a sperare in numerosi spin off o magari di un ultimo volume finale dove verrà finalmente compiuta la profezia e dove seguiremo il futuro degli ormai “nostri” draghi della profezia.

Non vedo l'ora di leggere Le tre lune e di vedere cosa succederà tra Starflight e la dolce Sunny. ;)

4 commenti: